15/04/18

Torta di mele alta e soffice

Di torte di mele ne esistono mille varianti, ma io preferisco la mia! E' alta, è soffice, è profumata ed è morbida... cos'altro volete? Ah sì, non ha neanche mille ingredienti strani!

Avrò provato mille ricette diverse, mille trucchi e trucchetti. Io la torta di mele la faccio tutto l'anno, immaginatevi quante versioni nel tempo. Con questa, so di non dover cercare oltre. Non ha troppo burro e nemmeno troppe uova. Non serve trovare lo zucchero strano e nemmeno la farina più singolare. Ed ha invece il passaggio di separare tuorli ed albumi, e montare a neve questi ultimi. E' una cosa che nei dolci "moderni" non vedo più fare, solo uova intere. Io invece mi ricordo di quando mamma mi insegnava come separare bene il rosso dal bianco, e questa torta mi ricorda di quanto sia meglio continuare a farlo...


02/04/18

Muffin formaggio e spinaci

Mi piacciono le ricette come questa, che si prestano ad essere tanto antipasti quanto piatti unici, che si possono servire in tavola agli ospiti ma anche infilare nel cestino da pic-nic per mangiarli al mare o in collina.

In questo caso ho scelto pochi gusti semplici: gli spinaci, che tra l'altro fanno benissimo al nostro corpo, e il formaggio. Non un formaggio qualsiasi però, il Caciofiore di Columella di cui vi avevo già parlato qui. La ricetta è ancora più semplice, sotto ve la spiego meglio ma potrebbe essere riassunta con un "mescola tutto e inforna". Quanto al risultato... i miei muffin sono esattamente come li ho voluti: profumati, saporiti e taaaaanto morbidi! :)

18/03/18

Penne alla crema di formaggio e radicchio

Chi l'ha detto che per fare una pastasciutta diversa dal solito servano tanto tempo e tanti ingredienti? A me piacciono i sughi semplici, che si possano fare mentre l'acqua bolle e la pasta si cuoce! Questo, ne è l'ennesimo esempio. Buon formaggio saporito, radicchio della mia terra ricco di proprietà salutari, latte fresco al posso della (abusata e grassissima) panna.

Il formaggio che ho scelto per questa ricetta è il Caciofiore di Columella, prodotto da Sergio Pitzalis e distribuito da Cibo et Vino Shop. Non a caso è un presidio SlowFood: è preparato secondo un rigido disciplinare, con latte ovino intero e caglio vegetale derivante da pistilli di cardo. E' uno dei pochi formaggi con una storia antichissima, se ne parla infatti nel "De Re Rustica" del 50 d.C.! Insomma, lo mangiavano imperatori quali Claudio e Nerone, e scusate se è poco!


Condividi su:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...