29/08/16

Padellata di riso alla araba

Buonasera a tutti! Come avrete notato, il mio blog è rimasto in un quieto torpore nell'ultimo mesetto: nessuna nuova ricetta e attività limitata anche sulle pagine social (se siete su Facebook, Twitter o Instagram fatevi sentire!). Avevo davvero bisogno di staccare per un poco, ed anche se non sono riuscita ad andare davvero in ferie mi sono rilassata ed ho svuotato la mente. Come fa bene delle volte azzerare ogni tipo di pensiero!

Per riprendere dopo la pausa estiva, ho pensato di proporvi questa che è stata la ricetta "rivelazione" della mia estate: ho scoperto le salsicce di manzo e soprattutto il loro abbinamento perfetto con verdure, spezie e riso! E' un piatto che più semplice non si può, ottimo anche da preparare in anticipo e scaldare all'ultimo. Se vi piacciono i gusti di ispirazione araba, fidatevi di me e provate.


19/07/16

Peperoncini ripieni al pane


Al mercato ho trovato degli splendidi peperoncini piccanti della Sicilia: lunghi circa una decina di centimetri, di un bel rosso vivo e molto aromatici. La mia dolce metà adora i peperoncini, e la maggior parte li ha mangiati semplicemente grigliati su una bistecchiera (in ghisa, se non la avete procuratevela, altro che quelle antiaderenti) e conditi a crudo con un filo d'olio d'oliva. Alcuni però ho voluto farli ripieni, considerando che la Sicilia ci regala peperoncini non solo piccanti ma anche gustosi!
Ho rubato alla tradizione genovese il ripieno a base di pane raffermo, dal gusto più leggero rispetto ad altri, ed ho aggiunto della pancetta per una nota più golosa. Come sempre, il bello delle verdure ripiene, e quindi anche di questi peperoncini ripieni di pane, è che potete preparare tutto in anticipo e riscaldare solo prima di servire. Oggi ha rinfrescato qui in Veneto, ma nei giorni scorsi ha fatto davvero molto caldo: è stata una manna dal Cielo avere il frigo stipato di ricette simili, già cotte (la mattina presto o la sera tardi) e da dover solo intiepidire.


10/07/16

Cavati al pesto di zucchine

I cavati sono una pasta corta e rugosa, perfetta per abbracciare un sugo denso e corposo. Quelli che distribuisce Biovagando, in particolare, sono prodotti utilizzando solo grano antico della varietà Cappelli, coltivato nella zona di Caltanissetta. 

Per esaltare al meglio questa pasta ho pensato ad un sugo semplice ed estivo. Le zucchine sono tra i miei ingredienti preferiti, ma sapete che non mi sarei mai limitata ad un condimento troppo banale! E così due delle mie zucchine si sono unite ad un ottimo olio extravergine d'oliva, Grana Padano e basilico,  diventando un pesto per i cavati. Non contenta ho aggiunto un tocco piccante e una spolverata di semi di papavero. Il risultato lo vedete nelle foto, e se proverete la mia ricetta lo sentirete in bocca: per chi ha cenato con me è stato amore a prima vista!


Condividi su:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...