13/02/12

Risotto fritto

Questo è uno di quei piccoli, fantastici, inimitabili piatti di riciclo. Avete presente quando decidete di intraprendere l'epico sentiero che porta alla cottura del risotto? Ecco, e quando sulla via di questo vi trovate a dover decidere quanto riso usare e non sapete come cavolo regolarmi? Perfetto, il mio consiglio a quel punto è: fatene di più! Abbondate!! Tanto se avanza potrete sempre....friggerlo!


Ingredienti:

- risotto (avanzato)
- 1 uovo
- farina q.b.
- olio per friggere
- sale


Procedimento:

Si prende il risotto ormai freddo e si formano delle palline piccole piccole, poco più grandi di una noce.

Si passano le palline nell'uovo sbattuto e salato, quindi nella farina.

Si friggono le palline in abbondante olio, si sgocciolano su carta assorbente e... si servono!!! Più facile di così!


Consigli:

Io ho usato la farina, perchè mi piace la consistenza morbida della crosticina. Voi però usate pure il pangrattato volendo, avrete un guscio più duro e compatto.

Ovviamente volendo la ricetta si varia inserendo all'interno delle palline un "sorpresa" (un cubetto di mozzarella, un'olivetta...). Inoltre cambiando tipo di risotto otterrete risultati sempre diversi e dai gusti sempre più buoni!

Questo piatto per me è un piatto unico, perchè lo accompagno con un'insalata e ho risolto un pasto. Ma che ne dite di provarlo anche come antipasto / aperitivo??? :) Lasciatevi tentare...

2 commenti:

  1. Sembra croccante e buonissimo... ed poter utilizzare gli avanzi... è perfetto!

    RispondiElimina
  2. Grazie cara Titti, prova e mi dirai! Magari sai suggerirmi qualche variante giapponese alla ricetta... sono stregata dalla cucina giapponese, ma purtroppo non c'è molto modo dall'Italia di ottenere ricette veramente tradizionali...

    RispondiElimina

Lasciatemi una traccia del vostro passaggio sotto la ricetta!
Spam, truffe o insulti saranno eliminati, per la tranquillità di tutti. Grazie.

Condividi su:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...