30/03/12

Risotto con i bruscandoli

Sono chiamati bruscandoli i germogli di luppolo selvatico. Si trovano raramente in vendita, ma si possono raccogliere molto facilmente in primavera tra le siepi e nei prati incolti. Hanno un gusto leggermente amarognolo, cosa perfettamente normale dato che derivano dalla pianta utilizzata per aromatizzare la birra (il luppolo appunto). Coi i bruscandoli si possono realizzare frittate, risotti o minestre. Il modo di impiego, ad ogni modo, è sempre lo stesso: di un mazzetto di bruscandoli si tengono soltanto le gemme apicali, il resto si butta. Si lavano bene, si tritano grossolanamente con un coltello e si cucinano.



Preciso che i bruscandoli (chiamati anche aspargina, luartis, luvertìn, urtizon o tavarini) si trovano solo in alcune regioni italiane, come il Piemonte, la Lombardia, il Veneto, il Trentino e l'Emilia-Romagna. Verificate dunque, soprattutto negli ortofrutta ben forniti, che siano disponibili, o direttamente nel vostro giardino!
aspargina, luartis, luvertìn, lavertìn, luperi, vidisone, vartìs, urtizon, bertüçi, viticedda, tavarini

Tratto da: http://www.alimentipedia.it/aspargina.html
Copyright © Alimentipedia.it
aspargina, luartis, luvertìn, lavertìn, luperi, vidisone, vartìs, urtizon, bertüçi, viticedda, tavarini

Tratto da: http://www.alimentipedia.it/aspargina.html
Copyright © Alimentipedia.it



Ingredienti per 2 persone:

- 1 mazzetto di bruscandoli
- riso
- 2 cucchiai di olio
- 1/4 di cipolla bianca
- 50 ml di latte
- sale


Procedimento:

Lavate, curate e sminuzzate i bruscandoli come descritto sopra. Tritate finemente la cipolla, quindi fatela apassire in padella con l'olio ed i bruscandoli stessi.

Aggiungete il riso, e mescolate con forza per tostarlo, quindi unite il latte a fuoco molto basso. Da questo punto in poi, fate attenzione a non far bollire il risotto per evitare che il latte diventi ricotta.

Portate avanti la cottura aggiungendo acqua quando necessario, salate alla fine e portate in tavola dopo un'ultima vigorosa mescolata per far creare la famosa "cremina" al risotto.


Consigli:

Questa è la base. Delicata, adatta anche ai più piccoli e a chi deve star leggero. Aromatizzatela come più vi piace: cannella, noce moscata, alloro, prezzemolo (poco)... solo state attenti a non coprire il gusto delicato dei bruscandoli!

Per sveltire il tutto utilizzate il bimby se lo avete. In alternativa per un risotto serale preparate a mezzogiorno o alla mattina i bruscandoli saltati con olio e cipolla, aggiungete anche il latte ed il riso. Mescolate e lasciate riposare anche tutta la giornata (se per esempio siete fuori per lavoro...). Quando tornerete a casa il riso sarà parzialmente cotto e molto aromatizzato, così vi sarà più semplice terminare la ricetta rapidamente.

2 commenti:

  1. Mi piace questa ricetta,deve essere molto delicata e saporita. Sarebbe possibile aggiungere del parmigiano per mantecare?io lo metterei anche nel caffelatte!brava come sempre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, sono una amante anche io.. ma il gusto del parmigiano è piuttosto forte, rischia di coprire i bruscandoli. Se lo usi, mettine davvero poco.

      Elimina

Lasciatemi una traccia del vostro passaggio sotto la ricetta!
Spam, truffe o insulti saranno eliminati, per la tranquillità di tutti. Grazie.

Condividi su:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...