16/07/13

Speck Alto Adige IGP

Oggi ho l'occasione di presentarvi un prodotto davvero unico, lo Speck Alto Adige IGP. Per chi non lo conoscesse è un prodotto di origini medioevali, nato dalla fusione di due tecniche di conservazione della carne. Esso fonde, infatti, la tradizione mediterranea della stagionatura (che si ritrova, ad esempio, nei prosciutti crudi) e l'arte nordica dell'affumicare. Una tradizione che si riassume nella regola del "poco sale, poco fumo e molta aria".

Oggi, lo Speck Alto Adige è sinonimo di massima qualità, come indicato dal riconoscimento di Indicazione Geografica Protetta riservato ai prodotti dalla lavorazione non solo con metodi tradizionali ma anche in aree ben definite. Lo Speck Alto Adige IGP è uno dei quei prodotti di cui andar fieri, uno dei testimoni dell'incredibile tradizione culinaria italiana.

Per maggiori informazioni su questo prodotto unico, vi invito a visitare il sito del Consorzio: www.speck.it. Troverete molte informazioni, ed anche diverse ricette di uno chef bolzanino.


Con questa favola ho realizzato:

- bocconcini speck e ananas
- tabulè rinforzato
- calamari ripieni allo speck
- radicchio tardivo grigliato
- danubio salato speck e montasio
- asparagi al forno con speck



1 commento:

  1. Buonissimooooooo,io lo adoro e ne uso veramente tanto,lo metto anche sulle uova è una delizia,ci avvolgo gli asparagi,ci faccio pasta e zucchine con speck,insomma si presta su tanti piatti,da leccarsi i baffi!!;D
    Un bacione cara e sono contenta che il mio vaso ti sia di aspirazione!!
    Sabry!!

    RispondiElimina

Lasciatemi una traccia del vostro passaggio sotto la ricetta!
Spam, truffe o insulti saranno eliminati, per la tranquillità di tutti. Grazie.

Condividi su:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...