04/01/14

Brutti ma buoni: finte cheesecake al cacao

Buongiorno a tutti/e e buon anno! Come sono passate queste feste? Siete stati con i vostri cari? Siete volati lontano per un viaggio romantico? Io sono rimasta molto tranquillamente a casa, senza mai smettere davvero di lavorare (può una casalinga dirsi davvero in ferie?) ma godendomi comunque il clima natalizio. Ora l'albero è quasi da smontare, le decorazioni quasi da riporre nel loro baule e il periodo festivo sta quasi per finire. Manca giusto l'Epifania, con il tradizionale Panevin che altro non è che una grande catasta di legne a cui viene dato fuoco (magari dopo una processione con le fiaccole) per bruciare una vecchietta fatta di stracci che sta sulla cima e, con lei, l'anno vecchio. Si dice che osservando la direzione del fumo, si possa predire come sarà il nuovo anno. Si dice anche che quest'anno forse qualche Panevin non si farà, perchè in barba alla care tradizioni locali danno la colpa dell'inquinamento globale a una catasta che brucia. Questa però è un'altra storia..


Quello di cui in realtà sono a scrivervi è una delle tante ricette per non buttare gli avanzi (ne trovate davvero tante, su questo blog) ed in particolare per riciclare un resto di panna fresca che avevo in frigo da non troppo tempo dopo la farcitura di un pandoro. Cosa mi sono inventata? Un dolcetto che sembra una cheesecake ma non lo è, perchè di cheese non ce n'è neanche una goccia. Friabile, morbido, delicatissimo... e da qui, il nome "brutti ma buoni" (come i biscotti, per intenderci) perchè proprio non è possibile dare a questi dolcetti una forma più compatta ed omogenea... anche per questo sono così deliziosi!


Ingredienti:

- 125 ml di panna liquida
- 100 gr di biscotti
- 40 gr di zucchero a velo
- 40 gr di burro
- 20 gr di cacao amaro
- una manciata di lamponi, anche surgelati
- 2 foglie di menta

Procedimento:

Montate la panna con una frusta, fino a quando non sarà bella spumosa. Incorporatevi quindi, setacciando e mescolando delicatamente, lo zucchero a velo ed il cacao.

Con un mixer o a mano riducete i biscotti ad una polvere omogenea, che andrete a lavorare con il burro precedentemente fuso.

Riempite dei comunissimi pirottini (meglio se in silicone): prima la crema al cacao e dopo, premendo delicatamente, la base di biscotto. In questo modo potrete capovolgere senza problemi i dolcetti su un piatto.

Lasciate in frigo a riposare almeno un paio d'ore, prima di servire. All'ultimo fate andare i lamponi con la menta in un pentolino (o per un minuto al microonde) fino ad ottenere una crema morbida ed omogenea da far velocemente freddare (basterà immergere il pentolino in acqua fredda, continuando a mescolare per qualche istante) e spalmare sui dolcetti.


Consigli:

Come vedete è semplicissimo e velocissimo.Evitate di fare, con questa ricetta, un'unica torta però. Sarebbe impossibile tagliare una fetta degna di questo nome, data la delicatezza della base biscotto!

2 commenti:

  1. Sì, una casalinga, non può dirsi mai in ferie, comunque dai, mi fa piacere che sei riuscita a goderti un po' il clima natalizio....bella l'idea di questi deliziosi, facili e veloci biscotti, bravissima......

    RispondiElimina
  2. Sembra davvero semplice anche per me che non sono molto brava con i dolci, ci provero' e vadiamo cosa ci salta fuori. grazie
    buona domenica
    sabrina

    RispondiElimina

Lasciatemi una traccia del vostro passaggio sotto la ricetta!
Spam, truffe o insulti saranno eliminati, per la tranquillità di tutti. Grazie.

Condividi su:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...