03/02/14

Seppie in umido

Oggi è una giornata piovosa, esattamente come ogni giornata dell'ultima settimana. Qui nel veneziano (e non solo!) abbiamo non pochi fiumi in allerta, argini che minacciano di non reggere altra acqua e campi già allagati. Spero da voi non ci siano questi problemi, non è davvero simpatico trovarsi con l'ennesimo fiume che dopo un altro anno di incuria minaccia di straripare!
Per tirarmi (e tirarvi) su il morale, voglio presentarvi una delle tante ricette della tradizione veneta, le seppie in umido (o sepe in tecia). Benchè la preparazione sia un poco lunga, è davvero una ricetta facilissima ed invitante, perfetta da portare a cena nelle fredde sere invernali!


Ingredienti per 4 persone:

- 300 gr di seppie
- mezzo bicchiere di polpa di pomodoro Mutti
- un cucchiaino di doppio concentrato di pomodoro Mutti
- 2 foglie di menta
- 1 spicchio d'aglio
- 1 cipolla bianca
- paprika dolce
- olio


Procedimento:

Pulire le seppie è la parte più lunga. Dovete togliere l'osso, rimuovere la testa e le interiora e togliere la pelle (che, se le seppie sono fresche, verrà via molto facilmente). Io gli ossi li ho tenuti per i miei cocoriti, le interiora e la pelle se le sono pappate i gatti assieme alle teste ed ho recuperato solo i tentacoli. Tagliate le seppie a listarelle

Fate un soffritto di cipolla con un filo d'olio, e non appena inizierà a dorarsi aggiungete un pizzico di paprika. Mescolate ed unite le seppie. Quando la pentola avrà ripreso temperatura aggiungete la polpa di pomodoro ed il concentrato. Inserite anche l'aglio ben sminuzzato e le foglie di menta.

Dopo dieci minuti di cottura, unite i tentacoli che avete tenuto da parte prima, e fate andare per altri 15-20' fino a che le seppie non saranno tenere. Regolatevi con il coperchio della pentola, perchè il sugo non sia troppo liquido.

Servite le seppie ben calde, con polenta o patate.


Consigli:

Io ho usato le seppioline, quelle molto piccole. Le ho tagliate solo a metà, e non ho tolto loro la pelle, proprio per le loro dimensioni. Chiaramente, però, ci ho messo molto di più a pulirle essendo tante.
Ho aggiunto il concentrato non perchè la polpa di pomodoro sia poco gustosa, ma perchè comunque c'è bisogno di un sugo molto intenso per questo piatto.

4 commenti:

  1. Buonissimo !!! adoro le seppie in umido ! complimenti per le tue ricettine mi sono iscritta al tuo blog...passa a trovarmi nel mio se ti va' >>>http://dolcinoteincucinadasimo.blogspot.it/

    RispondiElimina
  2. è delizioso questo piatto!Da provare!! Buona giornata!!

    RispondiElimina
  3. Adoro le seppie!!! in ogni modo e questa tua preparazione è tutta da provare!!! bravissima!!!!!

    RispondiElimina

Lasciatemi una traccia del vostro passaggio sotto la ricetta!
Spam, truffe o insulti saranno eliminati, per la tranquillità di tutti. Grazie.

Condividi su:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...