10/06/14

Semifreddo al melone senza uova

Ho trovato, un paio di giorni fa, degli ottimi meloni in offerta. I primi, almeno nella mia zona, davvero profumati e saporiti. Non ho resistito, ne ho presi due ed uno l'ho trasformato in un semifreddo. O almeno, volevo trasformarlo in un semifreddo. Poi faccio i miei buoni compiti a casa guardando la ricetta base del semifreddo e ORRORE! Uova crude!!! 
Ora, pensatela come volete, ma le uova crude io a tavola non le porto. Sicchè si palesa il problema: come fare un semifreddo senza seguire la ricetta tradizionale del semifreddo? Per un attimo sono stata tentata dalla pastorizzazione casalinga delle uova, ma non l'ho mai fatta e mi scocciava mettermi a sperimentare così tanto. Sicchè ho optato per una via di mezzo: sperimentare si, ma per fare un semifreddo senza uova.
Il risultato? Un successone. Semifreddo perfetto, compatto ma cremoso, saporito, profumato... Fidatevi della mia ricetta, e vedrete che anche i vostri semifreddi saranno splendid, e soprattutto senza il rischio salmonella!


Ingredienti:

- un melone (545 gr di polpa)
- 130 gr di zucchero
- 200 ml di latte 
- 200 ml di panna da montare
- 10 gr di colla di pesce
- menta fresca


Procedimento:

Con un frullatore ad immersione trasformate la polpa di melone e la menta in un frullato liquido ed omogeneo.

Nell'intanto ammollate la gelatina in acqua, e mettete a scaldare il latte. Quando questo sarà tiepido scioglietevi lo zucchero e la gelatina ben strizzata. Unitevi il melone lentamente per far calare la temperatura.

A parte montare la panna, quindi incorporarvi con molta calma il melone. Foderare di pellicola uno stampo per budini, riempire con il semifreddo e lasciare il frezeer mezza giornata.

Togliere dal freezer un'oretta prima di servire, perchè torni a temperatura ambiente.


Consigli:

Con la stessa ricetta, potete trasformare in un goloso semifreddo praticamente qualsiasi fruttopossa piacervi. Largo alla fantasia, quindi!

9 commenti:

  1. che buono.....bello e fresco per l'estate!
    ti auguro una buona serata simona:)

    RispondiElimina
  2. Adoro i meloni....provo proprio a farla.glo

    RispondiElimina
  3. Io uso solo ed esclusivamente le uova delle galline che scorrazzano nel giardino della nonna di mio marito, quindi mi fido sempre ad usarle, eventualmente le passo in microonde fino a portarle attorno ai 40 gradi così evito problemi.
    Bello questo semifreddo, io appena trovo dei meloni buoni vorrei fare il gelato, chissà...

    RispondiElimina
  4. Beata te che hai le galline a disposizione.. ;) Io non mi fido assolutamente, e devono essere ben cotte prima che io le mangi... per questo escogito tutte queste varianti! In alternativa, uso albumi e tuorli pastorizzati...

    RispondiElimina
  5. Quanto mi manca non riuscire a stare dietro ai blog...........,mi dispiace tanto perdermi tante cose meravigliose,come questo tuo semifreddo,mi hai fatto venir voglia di assaggiarlo........,è da provare assolutamente!!
    E poi adoro il melone,deve essere buonissimo,complimenti cara!!
    Un baciotto e buona giornata!!
    Sabry!!

    RispondiElimina
  6. Carissima avendo due bimbi piccoli non amo portare le uova crude a tavola, allora mi cerco nel web tutte le ricettine che non le prevedono.ed ecco la tua buona fresca e senza uova crude. complimenti per il tuo blog davvero molto molto carino.......ah anche io sono diplomata ragioneria, ed ho fatto più o meno 6-7 esami ad economia e adesso....beh ci troviamo a condividere la stessa passione per la cucina. Non ci perdiamo di vista baci Pitichella.

    RispondiElimina
  7. Benvenuta Tiziana, felice di essere d'aiuto! :)

    RispondiElimina
  8. Mi stai proprio endando, penso che lo proverò a fare, vista la stagione...
    buona serata
    sabrina

    RispondiElimina
  9. Che delizioso... vorrei provarlo.

    P.s. Che bello avere i fiori di ortensie in giardino! Anche da mia mamma ora sono in piena fioritura...

    RispondiElimina

Lasciatemi una traccia del vostro passaggio sotto la ricetta!
Spam, truffe o insulti saranno eliminati, per la tranquillità di tutti. Grazie.

Condividi su:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...