25/03/15

Tiramisù con uova cotte

Da buona veneta, adoro il tiramisù. Per chi non lo sapesse, questo dolce famoso in tutto il mondo è nato proprio in Veneto, per essere precisi nel ristorante "Alle Beccherie" di Treviso. L'unico inconveniente del preparare il tiramisù in casa è il pericolo rappresentato dalle uova fresche: se si ha un locale è semplice utilizzare tuorli ed albumi pastorizzati, ma le confezioni che si trovano in commercio sono troppo grandi di solito per una sola teglia di tiramisù. 


C'è chi usa banalmente le classiche uova crude, ma non considera il pericolo salmonella. La salmonella altro non è che una specie batterica, che contamina principalmente uova e pollame. Ci si difende banalmente cuocendo bene gli alimenti a rischio, pena il protrarsi di crampi addominali, febbre e disturbi intestinali per una settimana circa. Se ci si intestardisce a voler fare una crema con uova crude, capirete bene che ci si espone al rischio di contrarre il batterio. Siete sicuri di voler passare una settimana di inferno (ben che vi vada) per una fetta di tiramisù?

Io ho preferito mettere a punto una ricetta alternativa, buona come quella originale ma assolutamente sicura! Non smetterò mai di arrabbiarmi contro quei "cuochi" che in tv (ma non solo) usano con disinvoltura uova crude senza avvisare del rischio, e non potrei davvero mai servire a qualcuno un dolce sapendo che potrei farlo finire in ospedale.... voi sì?



Ingredienti per 6-8 persone:

- 6 tuorli
- 120 gr di zucchero
- 50 ml di marsala
- 250 gr di mascarpone fresco
- 250 gr di panna da montare fresca
- 300 gr di savoiardi
- mezzo bicchiere di caffè
- 3 cucchiai di cacao amaro in polvere


Procedimento:

Per prima cosa va fatta la crema. Sbattete i tuorli con lo zucchero fino a farli sbiancare, quindi aggiungete il marsala. Versate il tutto in un pentolino antiaderente, e cuocete a fuoco moderato una decina di minuti mescolando sempre. Togliete dal fuoco solo quando la crema è densa e liscia.

Lasciate raffreddare completamente la crema cotta, e nell'intanto preparate un buon caffè: nero e forte, senza zucchero. In caso di ospiti, nel dubbio, potete usare quello decaffeinato. Evitate come la peste invece il caffè istantaneo: non vorrete rovinare il tiramisù!
Quanto la crema sarà ben fredda unitevi il mascarpone. Mescolate bene, montate la panna ed aggiungetela lentamente alla crema, evitando che si smonti.Fate riposare nuovamente la crema al mascarpone, meglio se in frigorifero, per almeno una decina di minuti.

Passiamo ora ad assemblare il dolce. Foderate una teglia dalla forma regolare con uno strato di crema. Inzuppate brevemente i savoiardi nel caffè ormai freddo, e disponeteli in uno strato compatto ed omogeneo. Coprite con altra crema, quindi ripetete l'operazione. Terminate, dopo il secondo strato di savoiardi, con un ultimo velo di crema.

Fate riposare in frigo almeno una notte. Poco prima di servire, spolverate con abbondante cacao amaro.


Consigli:

Far addensare i tuorli all'inizio è fondamentale per ottenere una crema della giusta consistenza poi. Così come è fondamentale, per questioni di gusto, usare mascarpone e panna freschi e di qualità.

Se volete togliere il dolce dalla teglia al momento di servire, foderatela prima con della pellicola per alimenti. In questo modo il tiramisù non si rovinerà al momento di capovolgerlo sul piatto da portata. Tenete comunque da parte una tazza di crema per eventuali ritocchi dell'ultimo minuto.

Non serve mai chiedersi quanto tempo si può conservare il tiramisù in frigo, questo sarà letteralmente divorato in un attimo! Nel caso, comunque, evitate di andare oltre i 2 giorni dopo quello di preparazione.


Oltre alla classica preparazione in teglia, potete fare anche dei bicchierini come quelli nelle foto. Ricordatevi allora di livellare bene la crema con il dorso di un coltello, all'altezza del bordo del bicchiere. Se preparate (come è sempre consigliabile) il tiramisù in anticipo, tenete da parte un poca di crema e livellate di nuovo al momento di servire. Accade infatti spesso che la crema, riposando, si abbassi un poco.






36 commenti:

  1. Interessante questa tua versione "sicura" del tiramisù, un dolce che adoro!!!!
    xo Paola
    Expressyourself
    My Facebook

    RispondiElimina
  2. Mi piace moltissimo il tiramisù ma questa versione con le uova cotte non l'avevo mai provata... devo rimediare! xD
    Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avrai grosse difficoltà a distinguerlo dall'originale, te lo assicuro!

      Elimina
  3. e da buona veneta come te nn posso che adorare questa meraviglia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tra veneti ci si riconosce per il tiramisù ed il bicchiere di buon vino :)

      Elimina
  4. Mi piace l'idea di cuocere la crema, così anche mia mamma lo mangerebbe! A lei non piacciono le uova crude...Grazie mille per il consiglio cara! ^-^
    www.milleunrossetto.blogspot.it

    RispondiElimina
  5. Anch'io sono veneta e adoro il Tiramisù! Finora l'ho sempre preparato con le uova crude, rischiando; ma ora proverò a farlo con la tua ricetta che è molto più sicura. Grazie per la dritta! A presto.
    Giorgia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non mi sono mai fidata, mi spiace ma so quanti danni (anche a lungo termine) può creare la salmonella e mi rifiuto... in NESSUN caso uso uova crude, quando proprio non ho sostituti come nella maionese le compro pastorizzate...

      Elimina
  6. Mi piace il tiramisù ma odio il biscotto o quant'altro viene aggiunto io mangio solo la crema. Buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In pratica quello che rischiavo di fare io a forza di assaggiarla :)

      Elimina
  7. anch'io non preparo piu' il tiramisu' con le uova crude, ho deciso di non metterle piu', solo mascarpone e panna, ma ora che mi hai dato dei suggerimenti in piu', provero' la tua versione, grazie!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Senza uova ho provato, ma non è la stessa cosa secondo me! Così invece.... bontà!

      Elimina
  8. Che bonta'...come resistere...

    RispondiElimina
  9. Ciao Monica, il tuo suggerimento di non mettere le uova a crudo è ottimo perché effettivamente il rischio di salmonellosi c'è! E siccome non ho intenzione di privarmi di uno dei miei dolci preferiti :) seguirò il tuo consiglio!!
    My Tester Mania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prego cara, per lo meno lo si può mangiare (ed offrire!) senza troppi pensieri!

      Elimina
  10. ottima idea!!!!! non faccio mai questo dolce proprio per le uova crude!!!! bravissima!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho visto che sei anche tu molto attenta alle uova crude, uno dei tanti motivi per cui ti seguo con enorme piacere!

      Elimina
  11. questo tiramisù è speciale Monica!
    prendo la ricetta!
    un bacione e buona serata simona:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prendi prendi, mi fa piacere quando provate qualcosa di mio... è una tale soddisfazione!

      Elimina
  12. Mi piace molto la tua versione con le uova cotte! è squisito! Bravissima Monica! buona giornata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille cara, buona giornata anche a te!

      Elimina
  13. Grazie per queste informazioni interessanti! La voglio proprio provare anche io questa ricetta! Non si è mai abbastanza sicuri della freschezza delle uova!
    Grazie
    e
    buon week end
    sabrina

    RispondiElimina
  14. Anche io lo amo, appena posso ne preparo una vagonata, sostituendo il caffè normale con il decaffeinato.
    Il tuo è proprio buono....me ne msmgerei una bella porzione.

    RispondiElimina
  15. Ho trovato questa tua ricetta proprio perchè cercavo una versione con le uova cotte perchè non mi fido :) Volevo chiederti un consiglio, come faccio a non far smontare la panna mentre la metto nella crema ancora calda? Grazie!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, mi dispiace ma non c'è modo! DEVI aspettare che la crema si raffreddi! :)

      Elimina
  16. Appena fatto... ancora devo assaggiarlo ma la crema era una nuvola.... grazie! 😊

    RispondiElimina
  17. Normalmente il tiramisù è difficile che sopravviva oltre le 2 ore nel frigo... altro che due giorni

    RispondiElimina
  18. Buonissimo Tiramisu... Io invece di farlo sono piu' portato nel mangiarlo..
    Al massimo resiste in frigo 2 ore...😃😀😃

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lasciato riposare, il tiramisù è più buono. DEVI resistere alla tentazione :) E farlo ti regala il privilegio di poter assaggiare la crema ;)

      Elimina
  19. Ciao, è da tanto che non mangio il tiramisù e non lo ho mai preparato.... però vorrei farlo prossimamente, userò questa ricetta, grazie

    RispondiElimina
  20. Ciao!! Invece del marsala, cosa posso usare per cuocere le uova? Nn alcolico se è possibile... Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Erika, puoi tranquillamente non metterlo, senza aggiungere altro!

      Elimina
  21. Evvaiii!!! Così anche noi pancione possiamo mangiare il tiramisù...
    Non potevo resistere x nove mesi con le varie ricette che non richiedono l'impiego delle uova... Grazie davvero!!! Corro a farlooo

    RispondiElimina

Lasciatemi una traccia del vostro passaggio sotto la ricetta!
Spam, truffe o insulti saranno eliminati, per la tranquillità di tutti. Grazie.

Condividi su:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...