01/03/15

Tonno all'arancia e zenzero

Prima di presentarvi la mia ultima trovata, del filetto di tonno marinato con arancia e zenzero e poi servito con una deliziosa salsina, permettetemi di spendere due righe su Expo.
Sapete tutti, credo, che il tema è "nutrire il pianeta" e credo che ci si aspetti un commento da ogni foodblogger sulla faccia della terra... beh, il mio è totalmente negativo. Avrete forse letto che buona parte di coloro che lavoreranno durante Expo, per permettere a tutti gli altri di divertirsi, saranno pagati per modo di dire. Nel caso qui trovate un articolo recente sulla cosa. Quello che non sapevo, e che credo non sappiate nemmeno voi, è che Expo sta raccogliendo anche ricette da tutto il mondo come parte della manifestazione. In pratica chiunque può registrarsi ed inserire la sua ricetta, con tanto di immagine. Beh, quasi tutti: lo standard è molto alto, sia come complessità dei piatti che come qualità delle immagini. La classica casalinga, a occhio e croce, non ha la minima speranza. Blogger e professionisti, ben di più.


Credo non sappiate nemmeno che a noi blogger di cucina capita abbastanza spesso di essere contattati da chi vorrebbe utilizzare le nostre ricette, per aggiungere contenuti al proprio sito internet. Si tratta normalmente di piccoli giornali on-line, ma non solo, e generalmente non si offre alcun compenso. Il più delle volte io accetto con piacere, esigo che ci sia il mio nome e quello del blog ma certamente non pretendo di essere pagata da chi ha appena messo in piedi un nuovo progetto e mi chiede banalmente un contenuto in più! 
Ma con Expo le cose cambiano eccome. Insomma, la manifestazione riceve finanziamenti da ogni dove, ha sponsor importanti, un giro d'affari stimato da far girare la testa e sapete cosa propone in cambio a chi pubblica le sue ricette? VISIBILITA'. Che in parole povere è un "metto il tuo nome se sei fortunato". Anzi, a completare la presa in giro nelle pagine introduttive della raccolta lodano pure il fatto che la partecipazione sia gratuita (cioè secondo loro io pago per fornirgli la mia ricetta?) e che addirittura potrò continuare a tenere sul mio blog la mia ricetta (maddai?). 

Ecco, a me queste cose fanno imbestialire. Mica pretendo soldi! Ma che ne sò, un modestissimo sconto sul biglietto (27 euro a testa, mica bruscolini), un osceno accessorio marchiato Expo se mi presento alla manifestazione, una qualsiasi cosuccia da due soldi che dica "non ci teniamo molto a te, ma per lo meno ci sforziamo di mascherarlo bene". E invece niente, pretendono di crearsi un ricettario di qualità senza dar nulla in cambio, senza nemmeno un cenno di ringraziamento per chi ci mette il cuore. Sicchè sapete la novità? Collaborare con Expo? No grazie, piuttosto l'ultimo sfigato di giornaletto on-line, per lo meno loro un grazie me lo dicono.




Cioò detto, e scusatemi lo sfogo, passiamo alla ricetta...


Ingredienti per 2 persone:

- un trancio di tonno
- due arance mature
- due spicchi d'aglio
- 60 gr di zenzero fresco
- olio d'oliva
- mezzo cucchiaio di salsa di soia
- un pizzico di menta
- un pizzico di prezzemolo
- mezzo cucchiaino di zucchero
 

Procedimento:

La sera prima mettete a marinare il tonno. Tagliate il trancio a fette alte un paio di centimetri. Grattugiate la buccia di un'arancia e sprementela. Versate la buccia e il succo in una terrina, con metà dello zenzero ben grattugiato, uno spicchio d'aglio tagliato a metà ed un cucchiaio di olio. Girate il tonno nella marinata, coprite e lasciate in frigorifero.

Al momento di cuocere, preparate per prima cosa la salsa. Spremete l'altra arancia e versate il succo in un pentolino con la salsa di soia, le foglioline di menta, il rimanente spicchio d'aglio tagliato a metà ed il resto dello zenzero a cubetti. Aggiungete anche lo zucchero, e portate a bollore. Mescolate bene, e lasciate ritirare fino ad ottenere una salsa densa e dorata. Una volta spento il fuoco, aggiungete il prezzemolo.

Cuocete il pesce in una padella bollente, dopo averlo ben scolato dalla marinata. 4 o 5 minuti per lato saranno più che sufficienti, ve ne basteranno meno se preferite che resti rosato all'interno.

Togliete dalla salsa l'aglio, lo zenzero e la menta. Disponete il pesce sul piatto e cospargetelo con la salsa. Servite ben caldo.


Consigli:

La marinatura lunga è necessaria per togliere al tonno le note più forti del suo sapore, soprattutto in caso di parti scure ricche di sangue. A vostra discrezione ridurre il tempo, sapendo che questo avrà effetti sul risultato finale.

Preparato in questo modo il tonno assume un profumo ed un gusto agrumato e speziato, la salsa ne esalta il sapore ed anche chi generalmente non lo apprezza lo troverà squisito. Risultato garantito!

12 commenti:

  1. Sono totalmente d'accordo con te su Expo. Credo che i lati negativi della cosa siano di più di quelli positivi, per non parlare degli scandali tangenti e via dicendo....Comunque ho segnato la tua ricetta, che sembra davvero squisita! *-*
    Un bacione cara
    www.milleunrossetto.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti assicuro che lo è.. con un piccolo avanzo ho tentato una semplicissima piadina aggiungendo pomodoro e lattuga.. non ti dico la bontà!! :)

      Elimina
  2. Monica buonissimo il tuo piatto...
    grazie per le info. che non conoscevo...
    buona settimana, un bacio simona:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prego, e buona settimana anche a te!

      Elimina
  3. Sfogarsi fa bene, capita di essere anche in disaccordo con ciò che ci sta intorno, è normale, ognuno ha i suoi punti di vista.
    Io ho mandato ricette al loro sito, l'Expo intendo, all'inizio, forse essendo uno dei primi blog, ne hanno revisionate ed accettate 13, per me va bene la visibilità, non ho problemi, però con il passare dei mesi spedirgli altre ricette è diventato un terno al lotto, perché trovano picci ovunque, sulla dimensione della foto in primis, e poi sull'uso di questo o quell'ingrediente. Insomma mi sono vista tornare indietro parecchie ricette, alcune si potevano recuperare se si effettuavano delle modifiche, ovviamente io non l'ho fatto, già lavoro no stop sul blog perché è per me un piacere, ma dover perdere altro tempo nel rimodificare le ricette spedite, non ci sto, perché poi nel compilare il loro format si impiega un botto di tempo, e così diventa triplo lavoro.
    Così resto con quelle 13 ricette e quella visibilità che mi arriva, punto.

    Per quanto riguarda questo tonno allo zenzero sai che è buono, devo prima o poi acquistarlo fresco e magari userò la tua ricetta.
    Ti auguro una buona giornata e non ci arrabbiamo che la vita va vissuta bene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere per te e per le tue 13 ricette... credo sia giusto tenere alto lo standard, ma volerlo fare in cambio di sola visibilità no. Non lo ritengo equo e nemmeno rispettoso, considerando le loro possibilità.
      Grazie per i complimenti sulla ricetta!

      Elimina
  4. Wow! è una super ricetta! Gli ingredienti mi piacciono tantissimo! Voglio provarla! Complimenti davvero Monica! un abbraccione e buon inizio settimana! :)

    RispondiElimina
  5. concordo completamente con te anche se hanno pubblicato 6 mie ricette sul sito dell'EXPO. Anch'io sono rimasta fortemente delusa perchè, se si vuole mandare un messaggio di cibo salubre ed ecosostenibiele , non si possono fare mille storie per le foto che "non corrispondono ai loro standard"....me ne hanno respinte 12 solo per le foto pur complimentandosi per la buona ricetta.....quindi, come sempre, la cosa piu' importante è l'IMMAGINE!!!! ottima la tua ricetta!!! bella e buonissima!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i complimenti cara... mi fa piacere per le tue 6 ricette! Mi chiedo solo quanto sarebbero costate loro le ricette che ci sono sul sito se avessero contattato dei professionisti che lo fanno per lavoro. Comodo "sfruttare" chi lo fa solo per passione.

      Elimina
  6. Concordo con quanto da te detto su Expo: come in tutte le cose ha i suoi pro e i suoi contro, ma sembra che in questo caso (come tutte le grandi manifestazioni) siano più le cose negative che quelle positive. Senza contare che 27 eurini per l'ingresso mi sembra davvero una "ladrata"...
    Detto ciò, complimenti per questa tua ricetta, che mi ha colpito molto, e per il tuo blog, al quale mi sono unita con piacere! :o)
    Lory
    Bazzicando in Cucina

    RispondiElimina
  7. Mmm che bontà!
    Anche io mi trovo d'accordo con te sulla questione dell'Expo.

    www.ilcoloratomondoditerri.blogspot.it

    RispondiElimina

Lasciatemi una traccia del vostro passaggio sotto la ricetta!
Spam, truffe o insulti saranno eliminati, per la tranquillità di tutti. Grazie.

Condividi su:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...