04/10/15

Plum cake alle banane (vegan)

Come vedrete facilmente dalle mie ricette non sono vegetariana, e nemmeno vegana. Sono stili di vita che rispetto, per certi versi anche ammiro, ma che non fanno davvero per me. Ciò nonostante mi piace sperimentare anche in queste direzioni: cercare di capire se e come una ricetta da onnivori possa essere trasformata.
Questo plum cake alle banane vegan è prima di tutto profumato, invitante, goloso ed in generale buono da mangiare. L'essere vegan è solo una conseguenza degli ingredienti scelti, ma non c'è alcun compromesso tra gusto ed "etica". Se siete vegetariani o vegani, spero apprezzerete lo sforzo fatto da una onnivora per ottenere un plum cake alle banane diverso dal solito. Se siete onnivori, sono certa che apprezzerete il dolce!



Ingredienti:

- 270 gr di banane mature (3 medie)
- 200 gr di farina 00
- 50 gr di cacao amaro
- 75 gr di zucchero
- 50 gr di olio di vinacciolo
- 50 ml di acqua
- una bustina di lievito


Procedimento:

Setacciate e mescolate assieme le polveri, ovvero farina, cacao, zucchero e lievito. Aggiungete l'acqua e mescolate bene. Solo poi aggiungete anche l'olio, sempre ben mescolando il tutto.

Schiacciate le banane con una forchetta ed amalgamatele all'impasto. Vi consiglio di usare uno sbattiuova elettrico a bassa velocità, per omogeneizzare perfettamente l'impasto.

Con dell'olio ungete leggermente uno stampo, quindi infarinatelo. Versatevi l'impasto, livellatelo e cuocete in forno già caldo a 180°C per 40 minuti.

A cottura terminata spegnete il forno e socchiudetelo leggermente perchè si raffreddi con calma, piuttosto che sfornare all'improvviso il dolce. Una volta freddo, sformate il dolce e copritelo di zucchero a velo (avete notato nelle foto che bel contrasto, tra il color cioccolato intenso dell'impasto e lo zucchero candido?).


Consigli:

A me i dolci troppo zuccherosi non piacciono, quindi anche questo non lo è troppo. Lascia in bocca il piacevole retrogusto amaro del cacao, mentre la banana si sente soprattutto all'inizio. Se volete qualcosa di più dolce, aumentate lo zucchero a 100 gr, oppure aggiungete all'impasto un paio di cucchiaini di miele.

Riguardo al miele, so che molti vegani non lo mangiano per via dello sfruttamento delle api nell'industria. A tal riguardo, colgo l'occasione per suggerirvi di comprare sempre il miele dai piccoli apicoltori locali, quelli per capirsi che mangiano il miele che producono: comprerete un prodotto più buono, più sicuro e senza compromettere la salute delle api (chi ci lavora per passione, le tratta davvero bene!).

17 commenti:

  1. sembra buonissimo! lo proverò di certo :)!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dal vivo è ancora meglio, perchè molto profumato!!!

      Elimina
  2. Anche io come te non sono vegetariana, pero mi piace esperimentare, trasformare e ho fatto anche io più volte dei dolci con delle banane e mi piacciono molto. Anche questo plum cake è una delizia e per la colazione di domani mattina va a meraviglia !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh si, a colazione è perfetto. Non serve neanche prevedere marmellate o affini, è talmente pieno di sapori!

      Elimina
  3. Di sicuro è ottimo !!! Buona settimana

    RispondiElimina
  4. buonissima idea, complimenti Monica, speciale..
    buona settimana simona

    RispondiElimina
  5. Ottima golosità, complimenti.

    RispondiElimina
  6. Sono rimasta meravigliata dalla tua passione di provare la nuova cosa... sembra delizioso questo cake, e mi sembra di sentire un buon profumo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, hai ragione è molto profumato!

      Elimina
  7. sembra proprio buonissima questa versione vegana!!Brava!!
    baci

    RispondiElimina
  8. La quantità' ridotta di zucchero mi invita a provare questa ricetta. Una domanda: la farina 00 si può' sostituire
    Con altro tipo di farina? E se è' si cosa mi consigli? Come sempre grazie per la tua disponibilità' e pazienza. Buon inizio di settimana e buon lavoro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Adriana, è vero lo zucchero è poco. Di più non serve, considerate le banane. Con che farina vorresti sostituire? Andrebbero fatte delle prove ma credo il dolce possa sopportare un terzo di farina di riso, ad esempio. Non daranno problemi, credo, nemmeno farine meno fini della 00, come la tipo 0 o la tipo 1.
      Se posso dirti altro, mi trovi sempre qui!

      Elimina
  9. un po troppo asciutto, impasta la bocca! modifichero' la ricetta

    RispondiElimina
  10. Mi sembra molto strano, il mio è rimasto mordido per giorni! Possibile delle banane troppo secche, o il dolce tenuto troppo all'aria?

    RispondiElimina

Lasciatemi una traccia del vostro passaggio sotto la ricetta!
Spam, truffe o insulti saranno eliminati, per la tranquillità di tutti. Grazie.

Condividi su:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...